Change management

Il processo attraverso il quale un’azienda si trasforma in una organizzazione esponenziale grazie alle logiche trasformative del platform thinking – ovvero, la transazione organizzativa verso business model imperniati sull’interazione per la co-creazione intensiva di valore aperta a tutti gli attori dell’ecosistema – richiede da un lato che il top management sviluppi uno stile di leadership ispirato ai nuovi principi open e collaborativi (leadershift); dall’altro, che gli strumenti e le stesse pratiche collaborative diventino il nuovo stile di lavoro abbracciato a tutti i livelli (collaborative disruption).

Ciò implica il profondo ripensamento delle strutture organizzative, dei processi manageriali e delle regole, delle pratiche di monitoraggio, dei sistemi di rewarding, dei piani di formazione, delle politiche di sviluppo delle competenze aziendali e degli strumenti di comunicazione interna ed esterna. Tale responsabilità coinvolge sia le funzioni HR e Organizzazione (a livello di definizione del modello complessivo), che le funzioni di linea e tutta la popolazione aziendale, mobilitate nella fase di execution.