Toolkit

La nostra matrice e le carte

Strumenti di azione

Lo scenario che le aziende incontrano oggi è il risultato di una serie di discontinuità senza precedenti. E’ forse la prima volta che – nella breve storia delle organizzazioni – sono avvenute così tante trasformazioni importanti in modo simultaneo. Inoltre, sotto tanti aspetti, il ritmo della disruption sta accelerando. Facendo seguito a quanto pubblicato nel Social Business Manifesto (HBR, June 2012; http://socialbusinessmanifesto.com/), nel 2013 abbiamo offerto alla community il Social Business Toolkit, che spiega chiaramente quali azioni un’organizzazione dovrebbe intraprendere per affrontare e vincere le nuove sfide. Queste azioni sono sempre più indispensabili.

Un mazzo di carte

Nel Social Business Toolkit, ogni azione è rappresentata da una carta. Quindi, un’organizzazione ha a disposizione 59 carte/azioni concrete per affrontare il processo di digital disruption in modo vincente. Le carte del Toolkit sono inquadrate in una matrice ben precisa. Da un lato, la matrice organizza le azioni nei diversi ambiti: strategie trasformative, customer engagement, employee empowerment, tecnologie social e dashboard. Dall’altro, definisce come dovrebbero essere concepite e implementate rispetto ai vari step del processo di cambiamento, che sono i seguenti:

  • Understanding: costruire mappe e punti di riferimento nuovi considerando le dimensioni informali, collaborative e di network che non vengono  catturate dai sistemi di analisi tradizionali
  • Planning: progettare le azioni coinvolgendo i diversi dipartimenti e stakeholder dell’azienda in maniera sistemica
  • Execution: portare avanti gli interventi e supportare il processo trasformativo che questi progetti comportano in maniera adattiva
  • Governance: adottare nuove dashboard aziendali e misurare i risultati delle azioni trasformative con KPI ben definiti.